La vostra sicurezza è la nostra professione
Lunedì  6  Febbraio    ore:  
Meteo Toscana
Meteo Toscana
Meteo Toscana
METEO TOSCANA
Guarda le previsioni meteo per la tua provincia:

Press area e News

condividi su :



NEWS
02/01/2023 - 02/01/2023
Con il Bonus Sicurezza detrai il 50% della spesa del tuo impianto di allarme antifurto e videosorveg
Lo Stato Italiano con questa agevolazione sostiene i cittadini che vogliono migliorare la condizione generale di sicurezza nelle loro case permettendo la detrazione fiscale del 50% sull’IRPEF per i costi sostenuti da chi esegue lavori volti a garantire la sicurezza di un’abitazione.

In sostanza il Bonus Sicurezza 2023 consiste in una detrazione fiscale del 50% per le spese relative all’installazione di sistemi antifurto, allarmi e altri strumenti di videosorveglianza e di domotica, anche in relazione al rilevamento degli incendi, del controllo di fumi e per l’evacuazione.

NOTA BENE: il bonus sicurezza 2023 non è legato ad altri interventi sull’immobile, come per esempio la ristrutturazione che è una condizione necessaria per beneficiare di altri bonus edilizi.

Tutti possono chiedere il bonus sicurezza con la detrazione del 50% delle spese sostenute per gli interventi di messa in sicurezza degli immobili ( proprietario o il nudo proprietario; titolare di un diritto reale di godimento come usufrutto, uso, abitazione o superficie; inquilino o il comodatario; soci di cooperative divise e indivise; i soci delle società semplici; gli imprenditori individuali, solo per gli immobili che non rientrano fra quelli strumentali o merce; il familiare convivente del possessore o detentore dell’immobile oggetto dell’intervento [il coniuge, i parenti entro il terzo grado e gli affini entro il secondo grado] e il componente dell’unione civile; coniuge separato assegnatario dell’immobile intestato all’altro coniuge; convivente more uxorio, non proprietario dell’immobile oggetto degli interventi né titolare di un contratto di comodato )

La detrazione viene riconosciuta in 10 rate annuali di pari importo e la soglia massima di spesa coperta dal bonus è pari a 96.000 euro.

I pagamenti dei lavori eseguiti devono essere effettuati attraverso metodi tracciabili, come carta di credito, carta di debito o bonifico bancario parlante (ossia un bonifico che renda chiare le informazioni sul soggetto che sostiene la spesa, codice fiscale, numero Partita IVA del beneficiario del pagamento, data e numero della fattura, importo totale) e per ottenere la detrazione è necessario conservare tutta la documentazione legata ai lavori svolti e ai pagamenti effettuati per presentarla poi in fase di dichiarazione dei redditi.

BASTA AVERE PAURA , METTITI IN SICUREZZA SFRUTTANDO ANCHE IL NOSTRO SCONTO DEL 30%

Esempio kit antifurto per proteggere la tua abitazione :
- N 1 centrale di allarme antifurto
- N 1 telecomando bidirezionale a 5 canali
- N 2 sensori infrarossi volumetrici radio
- N 2 contatti magnetici radio bidirezionali
- N 2 telecamera bullet IP da interno/esterno
€ 1.395,00 – 30% SCONTO Corpo Guardie di Città – 50% detrazione fiscale =
€ 488,00 compresa iva e installazione ( € 400,00 + I.V.A. 22% )

Per un preventivo personalizzato CONTATTACI , faremo un sopralluogo gratuito con il nostro responsabile tecnico e ti invieremo un’offerta commerciale entro 48h

preventivo@guardiedicitta.it Tel. 050.983421 – 050.983422 – Numero Verde 800.983030

Link correlati
   
stampa